Mimì e Cocò

mimi e coco

 Indirizzo: via l’Aquila 46/b

Telefono: 06 70.300.799

Orario:  12.00 – 2.00

Apertura: Sempre aperto

Sito internet: ———

Alla proposta gastronomica del Pigneto mancava qualcosa. A colmare questo vuoto hanno provveduto… Mimì e Cocò. Questo il nome dell’hostaria scelto per sottolineare l’amicizia di lunga data che lega i due proprietari: Vincenzo Frassanito e Mauro Valentini. Vincenzo, lo chef, è un professionista della cucina che da anni delizia clienti della capitale con i suoi piatti geniali. Tra i suoi trascorsi, l’esperienza decennale di insegnante presso la scuola alberghiera di Roma e tante aperture di locali. Ha lavorato anche come secondo chef “Al Convivio” di Angelo Troiani, uno dei migliori ristoranti capitolini.

Più recentemente è stato chef al “45 Giri”, locale in via di Libetta, e tuttora tiene corsi alla “Città del Gusto” in collaborazione con il Gambero Rosso. Nel suo ristorante in via l’Aquila si avvale dell’apporto di Marco Barbieri, altro chef di razza.
Anche l’altro socio di Mimì e Cocò, Mauro Valeriani, è da sempre nel settore della ristorazione, ma il suo “ramo” è quello manageriale. In passato è stato proprietario di locali a Trastevere e Monteverde, e ora si è lanciato in questa avventura aprendo un ristorante in uno dei quartieri più dinamici della Capitale. Professionalità, cortesia e qualità indiscutibile della cucina sono la caratteristiche di “Mimì e Cocò”.

Pregi esaltati da un ambiente caldo e familiare. Il pezzo forte è certamente rappresentato dai piatti tipici romani. Dalla coda alla vaccinara ai tonnarelli, dal cacio e pepe alla trippa, passando per gli zampetti e la coratella, gli amanti della tradizione capitolina a tavola potranno soddisfare tutti i loro desideri culinari. L’hostaria però non guarda solo al passato, e ai suoi clienti offre anche nuove proposte, come la ricotta in crosta con pasta kataifi, o lo strudel di broccoli. Piatti che vi verranno serviti da un personale giovane ma selezionato, informale nell’abbigliamento ma cortese e attento nel curare tutte le loro richieste dell’avventore. Da notare, infine, che “Mimì e Cocò” propone dei prezzi indubbiamente contenuti, soprattutto se si considera il livello della sua cucina. La cucina di un hostaria dove tradizione e modernità si danno la mano.

ALCUNE FOTO DI MIMI’ E COCO’

Annunci

Pride

Pride pub main

 Indirizzo: via Enea 15/b

Telefono: 06 78.76.32

Orario:  12.00 – 03.00

Apertura: Sempre aperto

Sito internet: www.pridepub.it

PRIDE: IL POSTO DELL’ORGOGLIO

Per chi abbia voglia di trascorrere una serata in compagnia dei propri amici e di una ottima birra, accolto da musica live in un ambiente caldo, può smettere di cercare il posto giusto, perchè l’ha trovato. Il Pride pub è un luogo di ritrovo storico della zona Appio-Tuscolano che i proprietari, Angelo e Mimmo, hanno recentemente rinnovato inserendo nella zona d’ingresso pannelli con le facciate di locali dall’aspetto tipicamente inglese. Il Pride, in grado di ospitare 264 posti a sedere, è formato da una grande sala centrale dove troneggia il bancone in fondo alla quale si accede a uno spazio più raccolto.

Scendendo le scale del locale si accede alla sala detta “gallery pride”, dove sono esposte immagini che ripercorrono la storia del locale. Il pezzo forte di un irish pub sono ovviamente le sue birre, e il Pride può offrire ai suoi clienti un assortimento di qualità assoluta, che comprende Carlsberg Lager e Special Brew (fermentata al cognac) Slalom, Devil’s Kiss, Elephant, Tucker (al frumento). Il reparto delle bevande, oltre alle “spine”, offre anche un’ampia scelta di distillati e cocktail. Passando al reparto gastronomico, domenica 23, a partire dalle 17, prenderà il via l’appuntamento quotidiano con l’aperitivo a buffet, con happy hour dalle 18 alle 21.

Il Pride è aperto anche a pranzo con una lista di 260 pietanze espresse, dall’antipasto al dessert, della cucina italiana, inglese, messicana e anglosassone. Angelo precisa che l’offerta gastronomica del Pride si adatta sia ai gusti di chi tiene alla propria linea sia di chi predilige sapori forti e condimenti sostanziosi. La cucina è aperta anche a cena e, nel week end o in giornate di eventi particolari, viene consigliata la prenotazione del tavolo.

 L’offerta è completata dalla proiezioni sui teleschermi dei posticipi di calcio e degli appuntamenti del motomondiale. Ultima nota, non di poco conto: al Pride sono garantite cortesia e alta professionalità da parte del personale di sala e di banco.

ALCUNE FOTO DEL PRIDE PUB

Cheers Cafe

Cheers cafe main

Indirizzo: Via Migiurtina 39/41(quartiere Africano)

Telefono: 3356869809 – 3393546057 – 0686322277

Orario: 18.30 – 02.00

Apertura: Chiuso il lunedì

Sito internet: ————

CHEERS CAFE: GUSTO E CLASSE

Ė il luogo nel quale si consuma il matrimonio perfetto tra il piacere degli occhi e quello della gola. Il Cheers Cafe, dopo l’apertura dello scorso aprile, si appresta a vivere la sua prima stagione invernale nel segno di proposte continuamente aggiornate, che fanno leva sulla qualità. Situato nel quartiere Africano, tra viale Libia e via Nomentana, il Cheers Cafe si presenta ai suoi clienti come un locale moderno, dallo stile sobrio e al contempo ricercato, ma senza eccessi. Le tonalità dominanti del locale sono il marrone e il color panna, che rendono l’ambiente caldo e accogliente.

Oltre che lungo il bel bancone in legno wengé, ci si può rilassare ai tavoli sedendo sulle sedie o sui puff verde dei tavoli, alti e bassi. Scendendo le scale si accede invece a una piccola ma confortevole zona relax. Alle 18,30, quando il locale ha appena aperto, prende il via l’happy hour, che prosegue fino alle 21,30. Ad esso segue il buffet a base di frutta e dolci (ciambelline, bombe e cornetti) preparati nelle cucine del Cheers. Per gli amanti del pesce l’happy hour della domenica rappresenta una vera primizia, dal momento che è completamente a base di prodotti di mare. Per quanto riguarda le bevande, oltre a un’ampia lista di cocktail preparati dal bartender, si può scegliere tra circa cento etichette di vini, per i quali potrete avvalervi dei consigli del sommelier.

Per gli amanti delle birre la proposta è rappresentata da tre spine di ottima qualità: Heineken, McFarland e Golden Fire. Infine, al Cheers Cafe potrete bere uno champagne di uve di pinot nero, fatto giungere appositamente dai vitigni francesi, e personalizzato con il logo del locale per dare un tocco di classe in più. Con la nuova stagione ha preso il via anche l’appuntamento con la musica dal vivo, che si ripete per due volte a settimana, e con la degustazione di vini (una volta al mese). Infine, il Cheers offre ai suoi clienti la possibilità di organizzare feste private e cocktail aziendali.

ALCUNE FOTO DEL CHEERS CAFE